• Cinema

    QUASI NEMICI.

    «Bisogna sempre dire la verità? Qui oserebbe dire a un bimbo la vigilia di Natale che Babbo Natale non esiste?» Eh sì, ogni tanto succede pure a me di ritrovarmi il sabato sera sola sul divano, una tazza di te…

  • Speciali

    UNA STORIA D’AMORE

    ”C’era una volta… “Questo matrimonio non s’ha da fare”, avrebbe detto il Manzoni. Gli elementi ci sono tutti: un incontro fortuito su Tinder, una convivenza azzardata, la pandemia, il lockdown a due, il matrimonio annullato più volte, il trasloco a Cannes.…

  • Speciali

    Covid-19 : VERO o FALSO?

    Una decina di giorni fa ho seguito un interessante dibattito mandato in onda su ARTE, canale televisivo franco-tedesco, a proposito del legame che sembra instaurarsi tra Covid-19 e teorie del complotto antisistema e populiste[1]. Per quali ragioni esse riscuotono una…

  • I miei racconti

    LA PIÙ FORTE È MIA MADRE

    «Laura, gli hai salvato la vita», una riconoscenza profonda vibra nella voce della zia. Da diversi giorno suo marito giace a letto, infetto da Covid, febbre alta, polmonite interstiziale, bombola di ossigeno accanto al letto. 

  • Filosofia che vive

    Non abbiate paura

    Oro, incenso, mirra i doni che i tre re magi offrirono a Gesù. Cura, solidarietà, resilienza, gli insegnamenti che il Covid ci ha trasmesso nel corso di questi mesi. Il giorno dell’Epifania Massimo Recalcati, professore e psicanalista, ha tenuto un’interessante conferenza…

  • Filosofia che vive

    Bacio sospeso

    Te ne sei andato lasciando un bacio sospeso tra di noi e chissà se mai ritornerai.  Il tuo business ti porta lontano, fuori Europa, in un contesto pandemico che fa di ogni partenza un viaggio di solo andata incerto sul…

  • Cinelettura,  Libri

    Il giorno prima della felicità

    Il giorno prima della Felicità fu il romanzo che Denis mi offrì in dono lo scorso Natale. Un susseguirsi di pagine che vede un ragazzino chiamato lo “Smilzo” apprendere il savoir-faire dell’esistenza da un uomo tuttofare quale è Don Gaetano.…

  • Filosofia che vive

    Stare, senza niente fare

    Sei tu, Giacomo, il giovane favoloso che attendevo. La nostra conversazione inizia nel silenzio di un sorseggio lento e sensuale, mentre la mano destra tenta di seguire e mettere per iscritto le parole mute che ti rivolgo.  Ti confesso Giacomo…